20 marzo 2014

La live cronaca del quarto episodio

Dove dovranno andare i piccoli aspiranti chef di Junior MasterChef Italia?
[Sfoglia la GALLERY con i migliori scatti del terzo episodio di Junior MasterChef!]
[Guarda i VIDEO del terzo episodio di Junior MasterChef!]

Bentornati a Junior MasterChef Italia! Nell’episodio appena conclusosi due piccoli aspiranti chef hanno dovuto togliersi il grembiule: i piatti di Luca e Moise non hanno convinto lo chef stellato Pietro Leemann, ospite dell’Invention Test sulle verdure. Fabio e Carlotta, i migliori di quella prova, potranno invece scegliere i compagni che li affiancheranno nella Prova in esterna. La squadra che otterrà il punteggio peggiore dovrà affrontare il temuto Pressure Test, in cui altri due piccoli aspiranti chef rischieranno l’eliminazione.


22.10 - Eccoci al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano! I piccoli cuochi trovano, al loro arrivo, una mappa del tesoro ad attenderli: forza ragazzi, seguite le indicazioni! Tra un’esplorazione in un sottomarino e una corsa tra i corridoi del Museo, i bimbi giungono alla meta: sul ponte di comando di una nave li aspettano i nostri tre giudici Bruno Barbieri , Lidia Bastianich e Alessandro Borghese , che li invitano a salire a bordo.

22.12 - Per la prima Prova in Esterna, i piccoli aspiranti chef cominceranno dal principio… della giornata! Il tema è la colazione e il loro compito sarà quello di servire il pasto più importante a 60 dipendenti del Museo, prima che inizi la loro giornata lavorativa. Il nostro Bruno spiega che la colazione dovrà essere internazionale e, notando uno sguardo perplesso sui volti dei piccoli cuochi, interpreta il loro dubbio: “Ora voi penserete: ma la colazione si fa al mattino e adesso è sera… quindi? Che ci stiamo a fare qua? Dormirete qui! Sul ponte di questa nave”. Tra la paura e l’emozione dei piccoli chef, Lidia chiama Carlotta e Fabio a formare le squadre.

22.14 - Alessandro estrae la moneta di Junior MasterChef e domanda: Polpo o cipolla? Del resto, non potevano mica esserci delle banali teste e croci sulle nostre monete, no? Carlotta sceglie cipolla, ma l’esito è polpo. Fabio è quindi il primo a scegliere e prende con sé Matteo, Emanuela, Federico, Lavinia e Andrea P., lasciando a Carlotta “le pere cotte”. Carlotta, che ne dici? Si possono servire le pere cotte a colazione? Una volta distribuiti i kit per la notte si spengono le luci: buon riposo piccoli aspiranti chef, la sveglia suonerà presto! Sogni a base di colazione per tutti!

22.16 - Alle prime luci dell’alba un rumore sordo irrompe nel sonno dei cuochi ancora assonnati: Spyros, vincitore della prima edizione di MasterChef Italia, sta gentilmente suonando un coperchio di metallo con un mestolo. “Sveglia! Tutti in piedi! Vi aspetta una mattina molto impegnativa!” li esorta. Il compito del primo MasterChef italiano sarà quello di aiutare entrambe le squadre nella preparazione delle colazioni.

I giudici di Junior MasterChef Italia

22.18 - Con i grembiuli indosso, è finalmente tempo di andare alle postazioni. Al cenno di Bruno si apre un grande portone, che svela le due cucine, strategicamente posizionate in una stazione ferroviaria ricostruita! Lidia dà il via alla gara: i piccoli cuochi hanno due ore di tempo a loro disposizione per preparare il buffet della colazione. Fabio e Carlotta dividono i compiti e le due squadre si rimboccano le maniche tra forni e fornelli.

22.20 - Fabio, capitano della squadra rossa, si occuperà delle uova strapazzate e dei frappé, Federico realizzerà una torta tenerella, Lavinia il ciambellone marmorizzato, Andrea P. ed Emanuela prepareranno crostate, muffin e spiedini di frutta, Matteo è l’addetto ai french toast e ai pancake. Per la squadra blu Carlotta cucina le torte, Alissa le crostate, Francesca gli spiedini di frutta, mentre Andrea B. è addetto alle uova con il bacon. Lucrezia realizzerà i croissant e Alessandro preparerà nuovamente la sua specialità: l’apple pie. Alessandro si conferma il principe della sbucciatura delle mele, nonostante la sua velocità crei a volte dei piccoli disguidi: “C’è un rischio. Che mi vadano tutte le mele in parti dove non dovrebbero andare le mele”. Ma il giovane siciliano non si perde d’animo, e ricopre tutta la sua postazione di bucce, facendo risentire Carlotta. Il team blu è molto unito, “la forza dell’unione” – come la definisce Francesca – è indubbiamente il loro punto cardine.

22.21 Nella squadra rossa Fabio cerca di farsi valere controllando l’operato dei compagni, ma ammette che il ruolo di capitano è difficile da portare avanti. Matteo commenta che forse, chi ha un ruolo così importante, dovrebbe cucinare qualcosa di più complesso delle uova strapazzate…

22.23 - Bruno visita la postazione della squadra blu, apprezzando l’operato del team e la divisione dei compiti; tuttavia esorta Carlotta a velocizzare i tempi di realizzazione: già più di mezz’ora del tempo a disposizione è passata. Poco dopo si sposta al tavolo degli avversari, dove Emanuela sta realizzando ben 40 muffin al cioccolato, impresa mai portata a termine finora dalla piccola barese. Anche i rossi devono accelerare i tempi: non hanno ancora iniziato ad assemblare gli spiedini di frutta!

Emanuela

22.24 - Alessandro ha ancora un ostacolo da superare nella sua realizzazione della torta di mele: deve discutere con Alissa sulla stesura della frolla. Grazie all’aneddoto però riusciamo a imparare un nuovo termine, ovvero “Testa di scecco”, appellativo che Alissa riceve dal piccolo siciliano. Non sapete che vuol dire? Ve lo rivela proprio Alessandro, che ve lo traduce in italiano: “Testa d’asino”! I due si litigano le frolle, Lucrezia interviene e infine ci si mette pure Carlotta. Insomma ragazzi, che sarà mai una frolla? Casca a fagiolo il consiglio di Alessandro Borghese, che ricorda ai piccoli cuochi di tenere d’occhio l’orologio: è passata un’ora, è tempo di infornare ciò che va cotto al forno!

22.26 - Anche dai rossi il clima è concitato: Fabio urla un sacco, le pietanze da portare a termine sono ancora molte e scambiarsi i ruoli crea ulteriore confusione. Per fortuna nella seconda ora della prova Spyros arriva ad affiancare entrambe le squadre. Anche Ale Borghese visita le postazioni, sottolineando a Carlotta che la sua squadra non sta rispettando i tempi, e Lucrezia commenta che forse la caposquadra ha un po’ perso le redini del comando. Nel frattempo le uova dei rossi non sono abbastanza cotte, e la crostata di Andrea P è finita dritta sul pavimento. “Mannaggia, la devo rifare da capo!”, commenta deluso: ce la farà in tempo, ci chiediamo noi?

22.27 - È Lidia a scandire il tempo e dare le ultime dritte: mancano 35 minuti e alla fine della prova le due squadre dovranno presentare, sulle postazioni pulite, un buffet ordinato ed elegante. Dai rossi va in scena il muffin drama: Emanuela ne ha realizzati una quarantina, ma Fabio trova che siano troppi e ne elimina alcuni. Il clima si surriscalda e sembra non ci sia verso di far riappacificare i due piccoli chef.

22.29 - A dieci minuti dal servizio i due team imbandiscono le tavolate: Bruno corre dai blu con delle foglie di fico e della frutta per decorare, mentre Borghese le porta ai rossi e li aiuta nella disposizione dei piatti. Al grido di “Dove sono le BRIOS” di Bruno parte il countdown: 5, 4, 3, 2, 1: STOOOOP! Un minuto per riprendere il fiato e via, entrano i dipendenti del Museo!

22.31 - Le due squadre servono gli ospiti, mentre Lidia comincia a raccogliere le prime impressioni, che si dividono abbastanza equamente tra i due team. I rossi si rimettono ai fornelli: le richieste per i french toast, le uova e il bacon sono altissime: bravi ragazzi! L’arma dei blu invece è il sorriso, del resto se si viene serviti con allegria si vota più facilmente, no?

La squadra blu serve la colazione

22.33 - Al termine del servizio i dipendenti del Museo hanno un arduo compito: votare la colazione che hanno preferito tra le due che hanno potuto assaggiare. Ognuno di loro ha in dotazione un aeroplanino blu e uno rosso: una volta scelto il colore della squadra che vogliono premiare, lo lasceranno cadere in un vaso di vetro di fronte ai giudici. Chi si aggiudicherà la vittoria? Alessandro, Bruno e Lidia si apprestano a contare i voti…

22.36 - È il momento del verdetto: Fabio e la sua squadra raccolgono i complimenti per i french toast e i pancake, mentre dai blu è stata la torta di mele di Alessandro a ricevere più consensi. Lidia svela che la differenza è stata di un solo voto: 31 a 29. È Spyros a decretare la vittoria, alzando la paletta BLU! Carlotta e la sua squadra possono festeggiare il loro primo successo per un vero pubblico, complimenti! La squadra rossa dovrà invece affrontare il terribile Pressure Test al rientro in studio. Chi saranno i prossimi piccoli cuochi eliminati?

22.40 - Siamo tornati nella cucina di Junior MasterChef, dove la squadra di Fabio, che è “tutto nero: il cuore, lo stomaco… come se avessi ricevuto una palla di cannone in mezzo alla pancia!”, deve misurarsi con il primo Pressure Test di questa stagione. Lidia annuncia che la prova sarà suddivisa in due manche, per testare al meglio la manualità e la tecnica dei piccoli cuochi. La prima manche sarà suddivisa in tre ulteriori step nei quali i piccoli aspiranti chef riceveranno dei punti: il migliore di ogni passaggio riceverà tre punti, il secondo due, gli altri un punto. Chi avrà guadagnato il maggior numero di punti sarà salvo e non dovrà affrontare anche il secondo step.

22.43 - I piccoli aspiranti cuochi si dirigono alle loro postazioni e sono pronti per scoprire il tema della prova che è… le patate! Come prima cosa dovranno sbucciarle. L’obiettivo è duplice: qualità e quantità in soli 5 minuti. Forza! Il tempo scorre velocissimo e la prova si conclude in fretta. Lidia, Bruno e Alessandro controllano l’operato tra le postazioni: le patate approvate per Emanuela sono 3, per Lavinia 4, per Federico 8, per Fabio 5 patate perfette, 7 per Andrea P. e 4 per Matteo. Federico si aggiudica quindi 3 punti, Andrea ne ottiene 2 e 1 punto a pari merito per tutti gli altri.

22.45 - I prossimi punti si possono guadagnare con il secondo step, che consiste nel tagliare le patate precedentemente sbucciate nel classico taglio da frittura a bastoncino o, come lo definisce Lidia all’americana, french fries. Bruno svela che l’importante è realizzarle tutte della stessa misura, di modo che tutte abbiano poi lo stesso tempo di cottura. Cinque minuti anche per questa prova e i piccoli aspiranti chef si danno subito da fare! Andrea P. ci svela il suo punto di vista: “la patatina ideale dev’essere solo buona… bella no. Tanto poi me la magno!” e come dargli torto? Allo scadere del tempo i giudici passano di nuovo tra le postazioni per controllare il taglio delle patate, assegnando i seguenti punteggi: 3 punti a Fabio, 2 ad Andrea P., un punto per tutti gli altri. A questo punto Federico, Andrea e Fabio sono a pari merito in testa alla classifica con 4 punti a testa, mentre tutti gli altri sono a 2 punti. La terza prova sarà decisiva!

22.49 - Il terzo step è la frittura delle patatine tagliate precedentemente. Sembra facile, ma la sfida nasconde mille insidie: la padella dev’essere quella giusta, la temperatura dell’olio corretta, la cottura deve farle risultare croccanti fuori e morbide dentro. Dieci minuti a disposizione, via! Il tempo vola e alla fine della prova i piccoli chef portano all’assaggio le loro patate fritte. Emanuela è la prima e riceve buoni commenti dai giudici; tocca poi a Lavinia, che ha lasciato le patate un po’ crude; è il turno di Federico, che le ha fritte con il coperchio commettendo un errore; le patatine di Fabio sono ben cotte, ma indietro di sale; quelle di Andrea vengono definite shoestring potatoes da Lidia (con il piccolo chef che si chiede se sia un complimento); le patatine di Matteo sono un po’ unte e forse un po’ crude. La prima manche termina qui!

22.52 - Le patatine preferite dai giudici sono quelle di Fabio, che guadagna tre punti e vola a 7. Il secondo classificato di questo step è Andrea, che raggiunge  un totale di 6 punti. Federico sale a 5, mentre gli altri ottengono un totale di 3 punti. Andrea e Fabio sono salvi e possono raggiungere i compagni in balconata: complimenti! Per tutti gli altri vengono azzerati i punteggi e si dà il via alla seconda manche.

22.54 - Tutto può succedere! Si continua con un grande classico dei fritti della cucina italiana: la cotoletta alla milanese. Panico tra i piccoli cuochi, che hanno solo 15 minuti di tempo per realizzare la migliore panatura della loro vita! Matteo e Federico tagliano la carne ed eliminano l’osso, ma vengono presto corretti dai giudici e rimediano all’errore. Le cotolette sfrigolano nelle padelle e il tempo vola: fine della prova!

22.56 - Matteo è il primo all’assaggio, con una cotoletta un po’ cruda e unta; Emanuela riceve i complimenti di Borghese; Lavinia ha combattuto con una cotoletta più grande di lei e Lidia la trova un po’ cruda, con la panatura che si stacca; nel piatto di Federico invece la cotoletta è molto buona ma… ne manca un pezzo! Come dice Bruno, più che un’orecchia di elefante sembra quella di un maialino!

23.00 - È il momento del verdetto: i giudici nominano i due piatti migliori, ovvero una cotoletta davvero perfetta e un piatto non perfetto ma dalla giusta croccantezza e cottura. Si tratta di Emanuela e Federico, che possono correre salvi in balconata con gli altri piccoli aspiranti chef: bravissimi! Restano invece Lavinia e Matteo, che devono togliere il grembiule e abbandonare la cucina. Con un grande sorriso ricevono la medaglia per la loro partecipazione e si dirigono, forse un po’ cambiati, verso nuove avventure! Adios, amigos!

Lavinia e Matteo devono togliersi il grembiule

Nuove sfide attendono i piccoli aspiranti cuochi: siete curiosi di viverle con noi? Allora vi diamo appuntamento a giovedì prossimo con due nuovi episodi, come sempre a partire dalle 21.10 su Sky Uno HD!

 
Junior MasterChef Italia 2016
Junior MasterChef Italia

Sky YAM Endemol Shine Group

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2017 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Cerca su Sky

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...